Siamo qui per aiutarti.

Butterfly 2.4 - iOS

Note sulla versione

Questa versione contiene nuove funzionalità per il monitoraggio materno-fetale con ecografia:

  • Preset riottimizzati: OST 1/GIN e OST 2/3 
  • Strumento per il calcolo del diametro camerale medio 
  • Modalità Suoni cardiaci fetali per rilevare, auscultare e misurare la frequenza cardiaca fetale (solo per Canada e Stati Uniti e solo su iQ+)

Ora puoi anche dividere le bozze degli studi in più parti o spostare le acquisizioni in altri studi.

Se hai domande o ti serve aiuto, visita support.butterflynetwork.com. Grazie di far parte della community Butterfly!

Problemi noti

  • Le chiamate TeleGuidance a volte non funzionano quando vengono avviate. Per risolvere il problema, di solito è sufficiente uscire e rientrare nella chiamata.
  • Un'impostazione "normale" (a maggiore consumo energetico) per l'ostetricia non è attualmente disponibile per iQ+. È stato deciso che l'impostazione a basso consumo produce immagini diagnostiche di qualità accettabile. Passare a "normale" nel preset ostetrico non ha quindi alcun effetto, per il momento.
  • Nell'utilizzare il pulsante della sonda per acquisire un'immagine, l'utente può acquisire immagini non intenzionali mentre effettua altre azioni nell'app, come selezionare una modalità o registrare un cine.
  • Nell'uso dei calcoli ostetrici, può capitare che quando l'utente tocca il pulsante di uscita [x biometria fetale], il dispositivo non risponda. In tal caso l'utente dovrà uscire tramite il menu Azioni.
  • Nell'usare il Doppler spettrale, gli utenti potrebbero avvertire un leggero ritardo nel procedere dell'ecografia. Per risolvere il problema, basta uscire e rientrare nella modalità.
  • Il controllo della linea di scansione in modalità M può risultare leggermente oscurato su schermi di piccole dimensioni (es. iPhone SE).
  • Se l'utente esce dall'app e rientra, dovrà riselezionare la modalità originale quando riapre l'app, se non era già in B-Mode.
  • Gli aggiornamenti della sonda possono non riuscire se la batteria del dispositivo mobile è inferiore al 10 %.
  • Il test diagnostico automatico fallisce se viene eseguito mentre la sonda è collegata al caricatore, senza indicare che questo è il problema.
  • Se la sonda non viene usata per un lungo periodo, la batteria può esaurirsi. Per verificare il livello di carica della batteria si consiglia di collegare la sonda e non di premere il pulsante per visualizzare i LED.
  • Gli utenti iQ+ che usano un tablet (sia iOS che Android) potrebbero trovare nel preset Organo piccolo un'immagine trapezoidale invertita alla profondità di 1 e 2 cm. Sebbene possa sembrare controintuitivo, si consiglia di mantenere la profondità di 1-2 cm per visualizzare le strutture più superficiali.
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0
Grazie per il feedback

Ci dispiace che tu non abbia trovato risposta alla tua domanda. Siamo qui per aiutarti. Contattaci